Bethesda ha dimenticato cosa rendeva divertente la sua formula quando ha realizzato Starfield

Punti salienti

Starfield non ha l’atmosfera coinvolgente e la narrazione dinamica viste in Skyrim, il che ostacola il coinvolgimento dei giocatori. L’atmosfera senza vita della Nuova Atlantide in Starfield impallidisce in confronto alle città di Skyrim. L’attraversamento in Starfield è poco coinvolgente, con incontri ed esplorazioni ridotti a scelte di menu piuttosto che a esperienze interattive.
IL VIDEO Play TrucosS DEL GIORNO

SCORRI PER CONTINUARE CON IL CONTENUTO

È giusto dire che, a questo punto, Starfield non avrà lo stesso impatto culturale sui videogiochi del grande successo di Bethesda del 2011 The Elder Scrolls V: Skyrim. Starfield è un gioco amato da molti, anche se non si avvicina al successo universale. Ci saranno sempre confronti arbitrari tra due giochi dello stesso sviluppatore, ma un aspetto chiave di Skyrim è stato trascurato in Starfield, ed è uno dei motivi per cui il gioco non ha riscontrato un successo simile.

10 giochi correlati a cui dovresti giocare se ami Skyrim Esistono molti giochi fantastici che catturano la magia di Skyrim con il loro mondo aperto interattivo e una trama fantastica.

Le prime impressioni sono tutto

Starfield non ha l’atmosfera e il dinamismo di Skyrim e ciò influisce notevolmente sull’esperienza di gioco. Durante il mio recente periodo con Skyrim per Le avventure di Boris, mi sono tornati in mente gli elementi che fanno “funzionare” Skyrim. Farò un esempio. Quando entri a Riften per la prima volta, vieni scosso dalle guardie corrotte, Maul ti si avvicina immediatamente per conto della famiglia locale Black-Briar e puoi sentire Mjoll la Leonessa lamentarsi della Gilda dei Ladri.

Una prima impressione di due minuti di Riften ci ha detto che una famiglia criminale locale gestisce la stiva e che c’è una criminalità dilagante, anche tra le guardie della stiva. Dopo che Brynjolf ti ha presentato il suo piano per derubare Brand-Shei, la tua comprensione di Riften è consolidata, questo è un alveare di furti.

Allo stesso modo, quando entri a Markarth e assisti al tentato (spesso riuscito) assassinio di Margret, una spia imperiale. Il suo potenziale assassino Weylin esclama “The Reach appartiene ai Rinnegati”, mentre esegue l’atto. Pochi secondi dopo essere entrato a Markarth, hai visto i semi di una potenziale cospirazione e hai intravisto la storia profonda e violenta della città.

Le profondità senza vita dello spazio

Al contrario, entrare nella Nuova Atlantide di Starfield è noioso. Stanno cercando di convincerti dello “splendore” del posto, piuttosto che del suo carattere. Questo è un problema fondamentale di Starfield, Bethesda vuole disperatamente farti pensare che centinaia di pianeti disabitati con illuminazione dinamica e sottili variazioni ecologiche siano coinvolgenti, ma non molti giocatori di giochi di ruolo amano passeggiare su un pianeta arido ammirandone la geologia.

La Nuova Atlantide non diventa più interessante nemmeno quando si passeggia. Ho trascorso la maggior parte dei miei primi giochi nella capitale delle Colonie Unite, e tutto quello che facevo era andare avanti e indietro sul NAT, facendo lavoretti per le persone. Sembrava il tragitto mattutino verso un lavoro monotono. Ho avuto poche o nessuna interazione interessante con la gente del posto e non ho imparato nulla sul carattere della città.

Capisco che i temi di Starfield siano pensati per essere più sottili. Non tutto è perfetto nel futuro, c’è l’oscurità sotto l’estetica punk della NASA imbiancata. La tecnologia crea più problemi di quanti ne risolve, e così via. Non ti viene presentato nessuno di questi intrighi in anticipo; le tue interazioni con la gente di Nuova Atlantide sono incredibilmente secche.

Viaggio prima della destinazione

Anche attraversare la galassia è noioso. Gli incontri insoliti con persone, creature e luoghi che si verificano viaggiando da un posto all’altro sono uno degli aspetti migliori di The Elder Scrolls. Perché tutto è posizionato dietro i menu in Starfield? La scelta progettuale di sacrificare tutto il “divertimento” a favore del realismo teorico è sconcertante.

Ho camminato da Riften a Ivarstead a Skyrim, un’escursione decente. C’erano viste panoramiche lungo il fiume Treva, ho combattuto la mia giusta dose di lupi, un uomo ha fatto finta che la sua carrozza si fosse rotta e mi ha portato in un’imboscata, e ho incontrato uno spacciatore orco, ho sperimentato molto durante quei dieci-quindici minuti passeggiare per Skyrim. Ho trovato la Fattoria Sarethi, un luogo legato alla missione Nirnroot che non mi sono mai preso la briga di portare a termine. Alla fine ho raggiunto Ivarstead, una cittadina molto vivace considerando che conta dodici abitanti.

A Starfield non ho mai avuto voglia di esplorare. Volevo raggiungere l’obiettivo e tornare alla nave il più rapidamente possibile. Semplicemente non ero fidanzato. Starfield e Skyrim sono pensati per essere tipi di giochi diversi, sì, ma devo chiedermi perché Bethesda abbia scelto di eliminare le parti più divertenti della sua formula per il suo gioco di ruolo spaziale.

I fan di Starfield riemersi hanno ricordato cosa avrebbe potuto essere I fan pensano che il concept art sia incredibilmente in stile Star Wars e non come qualsiasi cosa abbiamo attualmente.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.