Capcom cambia in meglio il suo controverso contratto di licenza per la community di Street Fighter V

Alla fine di febbraio, Capcom ha introdotto una nuova serie di linee guida che interessano gli eventi della community che mettono in scena i matchup di Street Fighter V. Inutile dire che non è andata molto bene. Capcom ha finalmente risposto, introducendo modifiche all’accordo di licenza di Street Fighter V. Per la maggior parte, gli organizzatori di tornei di piccole e medie dimensioni dovrebbero provare sollievo.

L’accordo originale di Capcom avrebbe significato che tutti i tornei avrebbero dovuto essere pre-approvati dall’editore. Non solo, ma la società ha fissato un limite ai guadagni dei vincitori. Qualsiasi evento che offrisse $ 10.000 o più in un anno dovrebbe richiedere una licenza. Le sponsorizzazioni singole erano limitate a $ 5.000 per evento e $ 20.000 all’anno. I tornei non potevano più essere tenuti nei luoghi in cui si svolgevano alcol e giochi d’azzardo, come le sale giochi dei bar. Capcom ha anche rivendicato tutti i diritti sui video e le fotografie scattate durante l’evento.

Ma Capcom ha cambiato il Community License Agreement, alterando molte di queste rigide linee guida. La società ammette che “avrebbe potuto gestire meglio la situazione”.

“Il nostro obiettivo era chiarire i requisiti e rendere molto più convenienti le approvazioni per una licenza gratuita”, ha spiegato Capcom. “Quando in passato i TO hanno contattato i team Capcom USA e Capcom Europe per organizzare eventi della community con Street Fighter V: Champion Edition, il processo di approvazione è stato proibitivo. Questo è qualcosa che desideriamo cambiare in modo che i TO abbiano più tempo per concentrarsi sulla realizzazione di un grande evento e meno tempo speso per cercare le approvazioni”.

Post sul blog https://t.co/1ipE3umksm

Licenza comunitaria aggiornata https://t.co/VgxYBgO2z6 pic.twitter.com/dNUfR9nrys

— Capcom Fighters (@CapcomFighters) 12 maggio 2022

Le nuove linee guida

L’accordo di licenza di Capcom modifica le limitazioni e rimuove alcune restrizioni. Il limite annuale del montepremi di $ 10.000 è stato scartato. Gli importi della sponsorizzazione sono cambiati da $ 5.000 a $ 6000 per evento e da $ 20.000 a $ 30.000 all’anno. Le sale giochi possono ospitare eventi, a condizione che l’organizzatore non sia proprietario del bar o sia sponsorizzato da “marchi vietati”. Non sarà più necessario inviare fotografie e video a Capcom. L’accordo, inoltre, non limiterà più le commissioni per gli spettatori, “finché tali commissioni verranno utilizzate per compensare i costi dell’evento”.

L’azienda prevedeva anche l’utilizzo di piattaforme di crowdfunding come Matcherino. Con le vecchie linee guida, gli eventi più piccoli avrebbero avuto difficoltà a utilizzare tali piattaforme.

“Se Matcherino (o un’altra piattaforma di crowdfunding) viene utilizzato per finanziare il montepremi, il finanziamento verrà conteggiato ai fini dei limiti del montepremi”, scrive Capcom. “Se non sei in grado di limitare il finanziamento del montepremi e prevedi di superare le soglie delle licenze comunitarie, contatta [email protected] e esamineremo i requisiti del tuo evento e della licenza su base individuale.

Ecco un riassunto, fornito da Capcom:

Aumento del limite del montepremi da $ 2.000 a $ 10.000 per evento Rimosso il limite annuale del montepremi di $ 10.000 Aumento del limite di sponsorizzazione da $ 5.000 a $ 6.000 per evento Aumento del limite di sponsorizzazione da $ 20.000 a $ 30.000 all’anno Modificate le restrizioni sulla tariffa per gli spettatori Modificate le restrizioni della sede per i bar Rimossa la concessione della licenza contenuti video/foto acquisiti in occasione di eventi

Le modifiche all’accordo di licenza hanno richiesto del tempo, ma le cose sembrano migliorare. Per leggere tutti gli alterchi, Capcom li ha sulla sua pagina web ufficiale insieme a una sessione di domande e risposte.

Publicidad Publicidad Reglas de los comentarios: 1 - Todos los comentarios se moderan y luego se publican 2 - No están permitidos los nombres malsonantes 3 - Los comentarios que no respeten a otros usuarios no se publicarán 4 - Los comentarios que no respeten el trabajo de los redactores no se publicarán 5 - Si quieres que se edite o borre un mensaje tuyo, responde a dicho mensaje y en un máximo de 24 horas será editado/borrado. 6 - Es recomendable que ordenes los comentarios por "nuevos" para ver las últimas respuestas.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.