Recensione Blue Beetle #3 – Ma perché?

Blue Beetle #3 è pubblicato da DC Comics, scritto da Josh Trujillo, con disegni di Adrián Gutiérrez, colori di Wil Quintana e lettere di Lucas Gattoni. In quest’ultimo numero, Blue Beetle chiede aiuto alla sua ex magica per dare la caccia allo Scarabeo Rosso.

Questo fumetto inizialmente sembra qualcosa di separato dalla trama principale. Jaime viene strappato alla realtà e portato in un bar pieno di guest star e surrealismo. Quella che sembra essere una missione secondaria si trasforma in una missione conoscitiva sul nuovo scarabeo. Crea un collegamento tra l’eredità dei Blue Beetles e il cattivo del libro, richiamando l’origine dello Scarabeo stesso. Il misticismo dei dispositivi sulla schiena di Jaime e degli altri crea una connessione tra tutti loro. L’esposizione è pesante, ma il ritmo di Blue Beetle #3 rimane fantastico. Con l’aiuto di Traci Thirteen, Jaime può saltare in giro per il mondo in un istante, portando il libro in varie località.

Dopo che il cattivo, a cui è stato dato il nome Blood Scarab, ha dato la caccia agli eroi, è tempo che la lotta venga invertita. La lotta è fenomenale, piena di energia e drammaticità. Abbiamo visto i danni che il Blood Scarab può causare, il che significa che ogni incontro comporta un pericolo enorme. Altrove si fanno sentire le conseguenze dell’attacco precedente, con i temi più importanti dei fumetti che ricompaiono. Gli alieni vengono trattati con amore e preoccupazione, ma anche con trepidazione e ostilità. Sotto la storia principale ci sono tutte queste altre ansie e preoccupazioni, che creano sia attriti che tensioni.

I personaggi sono sensazionali, energici e significativi. Il doppio atto di Jaime e Traci Thirteen, con l’imbarazzo della loro rottura, è ben fatto. C’è ancora chimica tra i due e, per gran parte del libro, Blue Beetle segue l’esempio di Traci attraverso il mondo della magia. Lo Scarabeo Sanguinario ha un’aura minacciosa e Jaime eguaglia la sua forza solo alla sua.

Altrove il dialogo è molto intelligente e misurato, con un’allegoria molto potente sotto ogni fumetto di parole. Questa è la prima volta che la serie si immerge nel pozzo delle guest star, e ce ne sono diverse. Ma vale la pena notare che la maggior parte di quelli inclusi hanno uno scopo nella storia, in realtà sono lì per aiutare Blue Beetle o il cast di supporto. Altri sono lì per umorismo o semplicemente per arricchire l’Oblivion Bar, ma nessuno di loro è economico o non necessario. Gli altri Scarabei, brutalmente attaccati nello scorso numero, ne risentono ancora, segno delle conseguenze che derivano da ogni scena di combattimento.

L’arte è fantastica. Questo Blue Beetle ha alcune delle scene di combattimento più impressionanti dei fumetti attuali. Le armature dello Scarabeo sono stupende e la trasformazione da cui si evolve. Il combattimento in questa scena è ravvicinato, mantenendo i combattenti a stretto contatto tra loro. Ma le esplosioni di energia sono ancora enormi e intense. L’inclusione degli utenti magici ha portato a una varietà di poteri.

Gli altri Scarabei non si vedono molto con la loro armatura a causa dei danni subiti nel numero precedente. La trasformazione dei costumi porta ad alcune espressioni comiche e distintive di Jaime, con gli occhi in particolare che cambiano forma da un pannello all’altro. Le guest star sono tutte illustrate in modo fantastico. L’Oblivion Bar ha diversi cameo di utenti magici appena usciti, ma c’è ancora un dettaglio e una cura straordinari per ognuno di loro.

I colori sono stupendi. Sia Blue Beetle che Blood Scarab sono estremamente vibranti e si compensano a vicenda. Nell’Oblivion Bar, la miscela di blu e viola crea una bellissima atmosfera, con gli incantesimi che creano luci più radiose. Anche il resto dei colori è incredibile, soprattutto quando vengono utilizzati i poteri. Sono come spesse pennellate sulla pagina. I caratteri sono fantastici, anche se il carattere utilizzato per la voce dello scarabeo di Blue Beetle può essere difficile da distinguere.

Blue Beetle #3 continua a basarsi su una serie estremamente emozionante. Ogni parte di questa corsa è sorprendente. I disegni sono stupendi, la trama è avvincente e i personaggi sono estremamente simpatici. Un intero angolo dell’universo DC viene esplorato prendendo in prestito alcune figure da altrove per espanderlo. Le doppie storie sono superbamente intrecciate, individuali pur avendo ramificazioni l’una sull’altra. La piccola avventura fuori da Palmera City e in un rifugio temporaneo di magia rinfresca la storia e la spinge avanti. E ogni singola scena di combattimento è migliore della precedente, con un vero senso di pericolo.

Blue Beetle #3 è disponibile dove vengono venduti i fumetti.

Scarabeo blu n. 3

TL;DR

Blue Beetle #3 continua a basarsi su una serie estremamente emozionante.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.