Riepilogo del franchising di Bad Boys per prepararti a Bad Boys: cavalca o muori

Con l’afflusso di sequel nei cinema, stiamo creando una serie di guide per aiutarti a tenere il passo con gli ultimi capitoli di tutti i tuoi franchise preferiti. Questa settimana ricapitoliamo il Cattivi ragazzi serie nel caso in cui pensi di vedere il quarto capitolo, Bad Boys: Ride or Die, e hai bisogno di un rapido aggiornamento su trama, personaggi, ecc.

Facciamolo!

Cattivi ragazzi (1995)

Bad Boys è stato rilasciato il 7 aprile 1995, con recensioni mediocri, ma ha ottenuto 141,4 milioni di dollari contro un budget sorprendentemente modesto di 19 milioni di dollari. Diretto da Michael Bay, il film ha portato Will Smith sul grande schermo dopo il successo della serie televisiva Fresh Prince of Bel-Air. Allo stesso modo, ha trasformato una stella nascente e comico standup, Martin Lawrence, in un nome familiare.

La trama ruota attorno alla missione dei detective della narcotici e amici di sempre Mike Lowrey e Marcus Burnett di rintracciare un boss della droga che recentemente è scappato con eroina mafiosa per un valore di 100 milioni di dollari. Ad aiutare la loro ricerca è Julie Mott (Téa Leoni), l’amica di un informatore assassinato che è morto mentre raccoglieva informazioni per Mike. Ecco la svolta: Julie pensa che Marcus sia Mike, e la coppia deve cambiare vita per volere del sempre scontento Capitano Howard (Joe Pantoliano) per, uh, ragioni, almeno fino a quando il caso non sarà risolto.

I punti della trama in Bad Boys sono separati dai film successivi. Anche i personaggi si comportano diversamente. Mike è sempre Mike, ma è strano vedere Marcus come un giovane, duro, tosto, in netto contrasto con il maldestro aiutante tormentato dall’ansia visto nei tre capitoli successivi. Pertanto, non è necessaria la visione dell’originale per prepararsi a Bad Boys 4, soprattutto da quando Bad Boys II ha più o meno riavviato la serie.

Cattivo ragazzo II (2003)

Sono passati quasi dieci anni prima che Bay, Smith e Lawrence si riunissero per il blockbuster estivo del 2003 Bad Boys II. Dotato di un budget considerevolmente più ampio di 130 milioni di dollari, il seguito, ricco di azione, ha incassato 273,3 milioni di dollari in tutto il mondo, arrivando al numero 10 nella classifica mondiale dei botteghini di quell’anno.

Bay fa il pieno di Bayhem con questo e ci reintroduce Mike e Marcus mentre indagano su un signore della droga di nome Hector Juan Carlos “Johnny” Tapia. Sul fronte interno, Mike è ancora Mike, ma Marcus ha sviluppato un caso di brividi e desidera un partner che non sia così sprezzante con le loro vite. Nel film originale, apprendiamo che Mike ha ereditato un’enorme fortuna dalla sua famiglia, ma all’improvviso anche Marcus ha un afflusso di denaro e vive una vita confortevole in una casa davvero carina vicino a una baia a Miami, in Florida. . . con lo stipendio di un poliziotto. Vai avanti e basta.

La loro indagine porta a un assalto a tutto campo alla casa di Tapia a Cuba, risultando in un terzo atto infernale che (insieme alla sparatoria/inseguimento in macchina in precedenza nella foto) rimane un punto culminante del franchise. Mike esce anche segretamente con la sorella di Marcus, Syd (Gabrielle Union).

Ancora una volta, le prime due immagini non sono necessariamente obbligatorie per la visione di Bad Boys 4. Il film più recente fa alcuni richiami ai capitoli precedenti, menzionando la relazione di Mike con Syd e la loro battaglia con Tapia. Tuttavia, nessuna delle loro azioni passate ha alcun impatto sulla trama. Bad Boys e Bad Boys II sono meglio visti come film indipendenti che condividono nomi e personaggi e non molto altro.

Cattivi ragazzi per la vita (2020)

Passare da Bay ai registi Adil El Arbi e Bilall Fallah per Bad Boys for Life ha significato che l’azione (e il budget) non erano così spettacolari. Ma lavorando su una sceneggiatura di Chris Bremnar, Peter Craig e Joe Carnahan, Adil e Bilall si sono concentrati maggiormente sulla trama e sui personaggi e hanno persino infuso nella serie una dose di cuore. I risultati sono stati sufficienti per catapultare il terzo capitolo a 426,5 milioni di dollari in tutto il mondo, aprendo la strada al prossimo capitolo.

Riavviando apparentemente il franchise in una saga più tranquilla e guidata dai personaggi stile Fast and Furious, Bad Boys 3 vede Mike e Marcus affrontare problemi che si insinuano con la vecchiaia. Marcus ora è un nonno che pensa alla pensione. Mike litiga con un figlio di nome Armando (Jab Scipio), di cui non aveva mai saputo l’esistenza. Anche il capitano Howard decide di ritirarsi ma viene improvvisamente colpito e ucciso da Armando, portando Mike a cercare vendetta.

Mike e Marcus collaborano con la Advanced Miami Metro Operations (AMMO), composta dall’ex fidanzata di Mike, Rita (Paola Núñez), dall’esperta di armi Kelly (Vanessa Hudgens), dall’esperto di tecnologia Dorn (Alexander Ludwig) e da un ragazzo di nome Rafe (Charles Melton).

La squadra si dirige a Città del Messico per combattere Isabel “La Bruja” Aretas, ex di Mike e madre di Armando. Mike una volta lavorava sotto copertura nel cartello di Aretas, dove incontrò e si innamorò di Isabel. I due volevano scappare insieme, ma la lealtà di Mike verso le forze di polizia li ha allontanati, portando Isabel a cercare vendetta. Armando scopre la verità, salva suo padre, uccide sua madre e poi va in prigione. Mike fa visita e gli offre una possibilità di redenzione.

Rita prende il posto di Howard come Capitano, e questo è tutto. Oh, e Will Smith ha schiaffeggiato Chris Rock durante gli Academy Awards qualche anno dopo, una pepita vitale che ripaga alla grande nella quarta foto.

Cattivi ragazzi: cavalca o muori

Bad Boys for Life e Bod Boys: Ride or Die sono i primi titoli che sembrano davvero esistere nello stesso universo. Nel bene e nel male, Mike e Marcus sono ora veri esseri umani alle prese con problemi critici, che affrontano le conseguenze dei loro stravaganti imbrogli. Questo approccio priva il franchise dello stile tipico di Bay, ma fornisce comunque delle emozioni autentiche.

Godere!

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.