.
Valorant Pro espone la presunta clip di fissaggio delle partite
 

Valorant Pro espone la presunta clip di fissaggio delle partite

Il putiferio per quanto riguarda le partite truccate è tornato in primo piano, poiché Hunter “SicK” Mims, ex professionista di CS: GO, attualmente nel roster Valorant di Sentinels, ha pubblicato una clip sospetta sul suo .. Secondo SicK, questa clip indubbiamente accenna a qualcosa di più di un semplice elenco che finisce per lanciare la partita. Crede che questo suggerisca che la partita sia stata risolta.

La clip che SicK aveva pubblicato era una partita ESEA CS: GO tra InFinity Esports e Monstars. I due roster stavano combattendo sulla mappa iconica di Dust 2. Nel suo tweet, SicK lo definisce il peggior clip, nel senso che non ha visto letteralmente alcun combattimento da parte dei Monstars. Naturalmente, il suo tweet ha ricevuto risposte contrastanti. Tuttavia, la maggioranza concorda sul fatto che questo sembra sospetto.

Abdo “c4Lypso” Agha, un giocatore del roster Monstars ha provato a giustificare la prestazione della sua squadra durante la partita. Questa è la parte più complicata. Sebbene le clip siano sospette, non ci sono prove concrete. A questo punto, le accuse sono legalmente solo opinioni. Forse è per questo che SicK ha aggiunto una risposta al suo tweet chiarendo ulteriormente le cose.

Ulteriore lettura: Apex Legends darà il via all’evento Giochi di guerra la prossima settimana con cinque nuove modalità di gioco, skin e ricompense

Ma come influisce questo sull’ecosistema competitivo di Valorant?

Ora, qui è dove sta il problema. Come molti di voi sapranno, la maggior parte della base di giocatori professionisti di Valorant è composta da ex professionisti di CS: GO. Ad esempio, lo stesso c4Lypso è attualmente un membro del roster Valorant di The Rise Nation. Il roster include anche Ryan “Shanks” Ngo, che in precedenza aveva un’accusa di partite truccate. Questa accusa ha inoltre portato a non ottenere un posto anche nel roster di Dignitas Valorant.

Inoltre, Shanks ha lasciato NRG un giorno prima che Ian “tex” Bosch si unisse al roster. Ora, tex è ancora un altro giocatore del roster di Monstars CS: GO. Se i professionisti con accuse di partite truccate migrano a Valorant, rimangono una minaccia per l’integrità competitiva del gioco. Con NRG che ha firmato uno di questi giocatori, solleva domande sul processo di scrutinio della squadra sugli sfondi dei giocatori.

Valorant si trova attualmente in una buona posizione in termini di ecosistema competitivo. Possiamo solo sperare che rimanga così.

Publicidad
Publicidad
Publicidad Reglas de los comentarios: 1 - Todos los comentarios se moderan y luego se publican 2 - No están permitidos los nombres malsonantes 3 - Los comentarios que no respeten a otros usuarios no se publicarán 4 - Los comentarios que no respeten el trabajo de los redactores no se publicarán 5 - Si quieres que se edite o borre un mensaje tuyo, responde a dicho mensaje y en un máximo de 24 horas será editado/borrado. 6 - Es recomendable que ordenes los comentarios por "nuevos" para ver las últimas respuestas.
0 Comentarios
Inline Feedbacks
View all comments
0
¿Necesitas algo? Déjanos un comentario!x